Vai direttamente ai contenuti della pagina
icona facebook social icona instagram Museo Mallè

Figure d’acciughe seconda edizione

Domenica 3 giugno 2018, ore 16.00 

“La pescatrice e l’acciuga” opera di Guido Navaretti 

 

In occasione della Fiera degli Acciugai della Valle Maira 2018 il Museo Luigi Mallé di Dronero organizza il seguente appuntamento: domenica 3 giugno 2018, ore 16.00 presentazione di una inedita cartella di grafica realizzata dall’incisore e maestro per segni a bulino Guido Navaretti  ispirata alle figure d’acciughe. 

 

Espaci Occitan prosegue l’originale iniziativa per il Museo Luigi Mallé con la seconda edizione di Figure d’Acciughe sostenuta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Dronero e interpretata dall’incisore e maestro per segni a bulino, il torinese Guido Navaretti. 

 

All’interno della cartellina-contenitore preparata dall’Antica Tipografia Coalova di Dronero, è custodita preziosamente la stampa incisa a bulino su metacrilato dal titolo “La pescatrice e l’acciuga”, opera di Guido Navaretti con tiratura in sei copie in numeri romani eseguita per l’occasione con torchio a stella su carta tipografica Arcoprint EW Fedrigoni in pochi e scelti esemplari numerati.

 

Nella sala della Torretta del Museo Luigi Mallé è possibile vedere, inoltre, una selezione di opere a bulino di matrici xilografiche che illustrano la trentennale attività incisoria di Guido Navaretti, introdotta da Ivana Mulatero. 

 

A introdurre la seconda edizione di Figure d’Acciughe,  una conversazione con Diego Crestani dal titolo “Viaggio nell’epopea dei caruss. Itinerari nel tempo tra i simboli del mestiere di acciugaio” accompagnata dalla proiezione di immagini e documenti storici e illustrata concretamente dalla presenza oggettuale di alcuni reperti - il sacco valigia e lenzuolo di tela resistente, la stadera, il barile di legno, le scatolette di pesce in latta delle manifatture siciliane e cantabriche - provenienti dal Museo Seles, Museo multimediale dei mestieri itineranti di Celle di Macra e ambientati tra le scene di genere dipinte dai pittori fiamminghi e olandesi del XVII secolo raccolte da Luigi Mallé e ora esposte nella seconda camera della collezione permanente del Museo, commentate da Ivana Mulatero. 

Ingresso gratuito, fino a esaurimento posti. Per info e prenotazioni:  Museo Civico Luigi Mallé, via Valmala 9, Dronero Email: segreteria@espaci-occitan.org   -     museo.malle@comune.dronero.cn.it . Tel/fax 0171-904075 - 909329 – 347.8878051      www.museomalle.org       www.espaci-occitan.org

 

Breve biografia di Guido Navaretti

Nato a Torino nel '52, ha frequentato il Liceo Artistico e, nel '75, si è diplomato in Pittura all’Accademia Albertina di Belle Arti ottenendo il Premio Dino Uberti, come miglior licenziato del Corso di Pittura ed il Premio Vittorio Avondo, come miglior licenziato di tutti i Corsi. Allievo al corso di incisione dei professori Mario Calandri e Francesco Franco, dal 1976 al 2011 docente di Discipline Pittoriche nei Licei Artistici di Milano, Novara e Torino. Dal 1986  avvia il rapporto con quella che, nel 1989, diverrà la “Franco Masoero Edizioni d’Arte”. Nello stesso anno inizia la produzione calcografica a bulino e nel 1999 inizia la produzione a bulino di matrici xilografiche e la pubblicazione sulla rivista Smens, edita da “Nuova Xilografia”, oltreché la partecipazione alle sue iniziative editoriali. Invitato a rassegne internazionali di grafica incisa in Italia e all’estero, Art of Today International Exhibition di Budapest nel '87; Exposition d’oeuvres Graphiques d’auteur sur la resistance et la deportation Italiennes di Antibes nel '91; Intergrafia” a Katowice e all’”International Print Triennial di Krakòw" (edizioni del '94 e '97); 8th "International Print Biennale Varna" ‘95; "Third International Miniprint Triennial di Lathi" nel '88; "Edimburgh Printmakers Center"; 2da triennale internazionale d’incisione di Chieri (1°premio); "Glasgow Print Studio" nel '05. Dal 2013 fa parte dell'Associazione Nazionale Incisori Contemporanei, partecipando al suo programma espositivo. Immagini e riflessioni sul suo lavoro sono pubblicate su: www.incisoricontemporanei.it, www.morsuraaperta.blogspot.it, www.facebook.com/guido.navarettiwww.incisoricontemporanei.it/it/sezioni/Navaretti-Guido_377.htm

  

Breve biografia di Diego Crestani

Inizia a frequentare la Valle Maira all'inizio degli anni Ottanta. Incuriosito e affascinato dalle storie di vita degli anziani del posto, ha mantenuto traccia di quelle particolarmente legate ai mestieri dell'emigrazione stagionale nel libro "Anciué e Cavié 'd la Val Mairo" (1992). In seguito è stato coautore de "Il sale nelle vene. Storie di acciugai della Valle Maira" (2009) e de "L'acciuga nel piatto. Ricette di acciughe per tutti i gusti" (2010).

^

Associazione Espaci Occitan, Via Val Maira 19 - 12025 Dronero - C.F/P.IVA  02701920049

© 2017 - 2018 | Realizzato da www.informaticavision.it | Privacy policy | Accesso riservato | HTML5 & CSS3
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini statistici, pubblicitari e operativi, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’ uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy. Per saperne di più e per impostare le tue preferenze vai alla sezione: Privacy Policy

×